Vai al contenuto

Prosciutto crudo di Parma e mozzarella fior di latte

La tendenza dolce della mozzarella e del prosciutto è perfettamente bilanciata dalla freschezza del 1919 Blanc de blancs extra  Brut.

In Italia, realizzare un aperitivo gourmet, non è difficile: basta scegliere materie prime di altissima qualità e abbinarle in modo sapiente, creando un perfetto equilibrio di sapori.

Una delle combinazioni più apprezzate è quella del prosciutto crudo di Parma e della mozzarella fior di latte, la cui dolcezza viene esaltata dalla sapidità e dalla morbidezza del prosciutto.

Il prosciutto crudo di Parma è un prodotto famoso in tutto il mondo per l’artigianalità e la storia che lo contraddistinguono. Le origini di questo straordinario prodotto della tradizione gastronomica emiliana sono molto antiche: già durante l’epoca romana infatti gli abitanti della zona di Parma si dedicavano alla realizzazione di ottimi prosciutti salati. In questi anni sono tantissimi gli chef italiani e stranieri che si sono lasciati ispirare dal gusto unico di questo prodotto e lo hanno tradotto in ricette creative e gustose.

Uno degli abbinamenti più amati per il momento dell’aperitivo è quello del prosciutto crudo di Parma e della mozzarella fior di latte che, insieme, creano un tripudio di sapori, senza rinunciare alla delicatezza e alla dolcezza di un piatto autentico e genuino. Per valorizzare ulteriormente questa sintesi di tradizioni, è consigliabile accompagnare una bottiglia di Blanc de blancs extra Brut, dal bouquet fresco e intenso. Frutto di sole uve Chardonnay e del loro connubio con le splendide montagne del Trentino, questo vino ha un perlage fine e persistente che accarezza il palato, trasformando l’aperitivo in un’esperienza di gusto indimenticabile.